• CSRnative

GOAL 9. Blockchain for (social) good

Le innovazioni tecnologiche possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 se utilizzate in modo sostenibile, inclusivo e responsabile.


L’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 9 “Costruire un’infrastruttura resiliente, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e sostenere l’innovazione” è caratterizzato da 8 target e 12 indicatori [1]. Questo Obiettivo pone la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico quali driver per contribuire all’individuazione e realizzazione di soluzioni per le sfide sociali, individuali e collettive.


Tra le tecnologie emergenti che possono contribuire allo sviluppo sostenibile [2] e alla realizzazione di un cambiamento sociale positivo è da citare la blockchain [3]. Di blockchain si parla soprattutto dal punto di vista tecnologico ma ancora troppo poco dal punto di vista delle sue possibili ricadute e del suo utilizzo a livello sociale [4].


Un report pubblicato da Accenture Labs [5] sottolinea la capacità di questa tecnologia di contribuire a soddisfare quattro sfide che affrontano le organizzazioni dedite all’innovazione sociale, nel realizzare i loro obiettivi. Queste sfide sono:

  1. Affordability: ridurre i costi di transazione mantenendo servizi accessibili e un’alta qualità nell’erogazione degli stessi.

  2. Accountability: trasparenza nella rendicontazione sull’utilizzo dei fondi.

  3. Reliability: affidabilità dei flussi finanziari.

  4. Marketability: necessità che l’organizzazione abbia processi di comunicazione e commerciabilità sempre efficienti.

In particolare, l’accountability, è fondamentale in ogni organizzazione, ancor più in quelle finalizzate all’innovazione sociale, che affrontano un controllo sempre maggiore su come generano e usano i finanziamenti.

Alice, piattaforma di impact funding e misurazione dell’impatto sviluppata in UK, è costruita sulla tecnologia blockchain ethereum [6] e, tramite questa tecnologia, aiuta le organizzazioni sociali a gestire i loro progetti in modo trasparente con l’obiettivo di risolvere i problemi legati alla trasparenza e alla affidabilità sull’utilizzo dei finanziamenti, richiesta dal mercato.


La piattaforma ha stabilito che per tutti i progetti sociali selezionati, vengano specificati gli obiettivi da raggiungere e impone che il raggiungimento di questi obiettivi debba essere verificato e convalidato in modo indipendente e accessibile a tutti gli stakeholders, utilizzando incentivi legati agli smart contract.

La trasparenza viene imposta condizionando il finanziamento all'impatto: dopo aver ricevuto un finanziamento iniziale con cui iniziare i loro progetti, le organizzazioni sociali ricevono fondi aggiuntivi solo se possono dimostrare di aver raggiunto i loro obiettivi. Questo incentiva le organizzazioni sociali ad essere più trasparenti sull’impatto generato rispetto agli obiettivi prefissati, in modo che i progetti efficaci possano raccogliere i fondi di cui hanno bisogno per affrontare i problemi sociali e ambientali su larga scala.


Ecco allora individuata una realtà che contribuisce al raggiungimento del SDG 9 utilizzando la tecnologia quale forza trasformativa che permette di risolvere uno dei problemi che le organizzazioni sociali sono chiamate ad affrontare per rendere affidabili e scalabili i loro progetti.

Di Beatrice Gragnoli

Fonti: [1] A questo link i dati relativi allo stato di avanzamento dell’OSS 9 e dei suoi indicatori.

[2] Al fine di individuare le tecnologie più promettenti in termini di impatti sociali positivi il McKinsey Global Institute nel paper “Tech for Good”, ha individuato svariati ambiti nei quali le tecnologie possono essere un fattore chiave per indirizzare alcune sfide strutturali e di transizione.

[3] “Tecnicamente la blockchain sfrutta le caratteristiche di una rete informatica a nodi e consente di gestire e aggiornare, in modo univoco e sicuro, un registro contenente dati e informazioni (ad es. transazioni) in maniera aperta, condivisa e distribuita, senza la necessità di una entità centrale di controllo e di verifica” a questo link un valido glossario dei termini ricorrenti in materia. [4] Report “Tecnologie emergenti per lo sviluppo sostenibile”, Social Tech Lab, Nesta Italia. [5] A questo link è disponibile il report. [6] “Ethereum è una piattaforma basata sulla tecnologia blockchain, che consente la scrittura di smart contract e la creazione di applicazioni distribuite non censurabili” a questo link un valido glossario dei termini ricorrenti in materia.