• CSRnative

Innovazione sociale a Roma: nasce e cresce l’AsSociata

Abbiamo incontrato Andrea Albanese, che con i suoi 16 anni, è il più giovane dei fondatori di l’AsSociata, evento volto a favorire e sostenere la partecipazione attiva di associazioni, giovani e studenti romani alla vita economica, politica e sociale della città.


Ciao Andrea e grazie per questo incontro. Ci racconti meglio quando e da chi è partita l’idea dell’AsSociata?

Ciao e grazie a voi dell’opportunità. L’AsSociata nasce già qualche anno fa ma si concretizza per la prima volta ad ottobre del 2018. L’idea è di un gruppo di giovani universitari del corso di laurea in Global Governance dell’Università di Roma Tor Vergata e di altri ragazzi di diverse associazioni attive sul territorio romano. L’obiettivo comune è quello di creare una giornata di confronto al fine di trovare delle soluzioni reali ai bisogni della nostra città. Dopo il successo della prima edizione, in cui hanno partecipato più di 200 persone tra studenti, ragazzi, adulti appassionati di politica, abbiamo deciso di dare uno sviluppo al progetto proponendo un nuovo appuntamento a distanza di soli pochi mesi.



Un secondo appuntamento si è tenuto pochi giorni fa, il 14 Aprile scorso. Ci spieghi brevemente come è stata preparata e come si è svolta la giornata?

Per quanto riguarda l’organizzazione, siamo partiti dalle tematiche e dalle proposte nate dal primo incontro. Le abbiamo analizzate, rielaborate e riformulate. Ci siamo concentrati volutamente su quelle che avevano riscosso particolare interesse tra le persone presenti: Giovani e cultura digitale, Scuola e Università, Lavoro e Impresa, Roma e ambiente, Rifiuti, Periferie e Integrazione. Abbiamo esteso l’invito ai “vecchi” amici e ne abbiamo conosciuto di nuovi. Ogni partecipante era libero di scegliere tra i sette tavoli di lavoro e di condividere il proprio pensiero con gli altri. Non sono mancati poi gli interventi di moderatori ed ospiti qualificati che, nel renderci partecipi delle loro esperienze, ci hanno guidato nel concretizzare le singole proposte presentate al Comune e alla Regione domenica 12 Maggio alle ore 17 al Maxxi, in Via Guido Reni.



Un grande in bocca al lupo per l’evento di Domenica. Cosa auguri all’AsSociata e quali sono i programmi per il futuro?

Siamo convinti che l’AsSociata può e debba diventare un appuntamento fisso per tutti. Il nostro desiderio è quello di renderlo tale e tutto il gruppo sta lavorando a questo obiettivo. Nei prossimi mesi, oltre a seguire l’evoluzione delle proposte, ci concentreremo sul coinvolgimento di altri partner e sulla creazione di un network che possa sostenerci: associazioni, aziende, enti ed istituzioni con cui poter continuare o intraprendere un dialogo che possa essere il più proficuo e duraturo possibile. D’altronde, come ripetiamo sempre: “Non c’è risoluzione senza discussione e confronto, ma non c’è risoluzione senza l’impegno pratico, concreto e costante”. Allora, chi si vuole unire?


Di Giulia Sciusco