RICERCHE

Lavoro, ambiente e sicurezza: le responsabilità delle aziende secondo gli italiani - marzo 2016

Un'indagine online Gfk che ha coinvolto 27.000 persone di 22 paesi con l’obiettivo di capire quali sono oggi le responsabilità più importanti delle aziende, secondo i consumatori. Un tema di primaria importanza per tutti i settori, considerando che, negli ultimi anni, i consumatori stanno cambiando il modo in cui valutano le aziende, basandosi sempre più spesso non solo sui prodotti offerti ma anche su come si comportano nei confronti della società e dell’ambiente circostanti. Valutazioni che influenzano poi i comportamenti di acquisto. Leggi tutto

VII Rapporto di indagine sull’impegno sociale delle aziende in Italia - giugno 2016

A cura dell’Osservatorio Socialis in collaborazione con Baxter, FS Italiane, Prioritalia e Terna, la rilevazione statistica 2016 sulla responsabilità sociale d'impresa (#RapportoCSR7) presenta dati record, estremamente significativi poiché direttamente correlati al valore che le aziende danno ai temi della CSR. Sono i dati più elevati percentualmente degli ultimi 15 anni: l'80% delle imprese italiane con oltre 80/100 dipendenti dichiara di impegnarsi in iniziative di CSR, per un investimento globale che ha raggiunto la cifra
record (dal 2001 anno in cui si iniziò a monitorare il fenomeno) di 1 miliardo e 122 milioni di euro nel 2015. Leggi tutto

Un mondo sostenibile visto da consumatori e aziende - settembre 2016

L’indagine Ipsos, che ha coinvolto 800 cittadini e 84 aziende, ha messo in luce alcuni punti importanti: in primo luogo l’accresciuta e sempre più diffusa conoscenza del concetto di sostenibilità da parte dei cittadini, che li porta ad innalzare le loro aspettative nei confronti delle aziende (il 74% dei consumatori condiziona i propri acquisti in base al comportamento sostenibile delle aziende) e ad avere un atteggiamento analitico (il 42% dei consumatori è attento alle certificazioni ambientale e di qualità dichiarate dalle aziende). Dal lato delle società, l’indagine di Ipsos rileva come ormai 8 aziende su 10 in Italia stiano investendo in sostenibilità e la stiano strutturando in modo sempre più strategico per coprire le varie aree aziendali. La ricerca di Ipsos tocca vari aspetti della sostenibilità ed è interessante vedere che, su molti punti, cittadini e aziende (industriali, dei servizi, della gdo) ormai convergono e manifestano la volontà di cooperare. Leggi tutto

Una risposta alla crisi, una sfida per il futuro - Rapporto GreenItaly  ottobre 2016

Il rapporto “Green Italy: la sfida del futuro. L’Italia verso la COP 22 di Marrakech”, promosso da Fondazione Symbola e Unioncamere con la collaborazione di Conai – Consorzio Nazionale Imballaggi, analizza lo stato della green economy in Italia e di come le aziende, nonostante la crisi ed i problemi legati a disuguaglianze sociali, disoccupazione, lavoro sommerso e scarsa reattività delle istituzioni, abbiano investito e continuino ad investire sull’efficienza energetica, sulle energie rinnovabili, sulle nuove tecnologie e sul riutilizzo dei materiali, divenendo allo stesso tempo più sostenibili e più competitive. Leggi tutto

Sustainable Signals: The Asset Manager Perspective  - novembre 2016

Gli investimenti sostenibili sono entrati nel mainstream: due terzi degli asset manager intervistati hanno l'obiettivo di raggiungere accanto agli obiettivi finanziari anche obiettivi di natura sociale e ambientale (nove su 10 hanno familiarità con questi argomenti). Questo atteggiamento è stato stimolata dalla crescente domanda da parte degli investitori e dalla crescente copertura mediatica, che ha portato alla proliferazione di nuovi prodotti da parte di imprese specializzate e tradizionali. Leggi tutto