• CSRnative

Gli SDGs nel sistema di reporting aziendale

L’emergenza climatica, le crescenti aspettative dei consumatori e degli investitori verso una maggior trasparenza dell’informativa societaria e le normative sempre più stringenti impongono lo sviluppo di modelli di business che permettano alle imprese di creare valore condiviso con gli stakeholder più critici in un’ottica di medio-lungo periodo. Per farlo occorre implementare un processo di integrazione della corporate social responsibility nella corporate strategy, diffondendo nell’organizzazione la logica dell’integrated thinking ovvero la gestione del pensiero integrato delle variabili economiche, sociali ed ambientali all’interno del processo decisionale di un’impresa, nel suo business plan e nel suo sistema di reporting.


I 17 Sustainable Development Goals (SDGs), approvati nel 2015 dalle Nazioni Unite, hanno un ruolo importante in questo processo. Infatti, negli ultimi anni sono sempre di più le società che stanno rendicontando gli SDGs all’interno dei propri report societari.

Secondo la guida redatta nel 2018 dall’ UN Global Compact e dal Global Reporting Initiative, quest’ultimo già ideatore dei più utilizzati standard a livello internazionale per la rendicontazione non finanziaria [1], per integrare gli SDGs all’interno dei report societari, occorre effettuare tre step [2]:

1. Definizione degli SDGs più prioritari per l’impresa; occorre considerare non solo gli impatti attuali e potenziali generati dall’impresa e dagli altri operatori della filiera sull’ambiente e sulla comunità locale, ma anche il modo in cui l’impresa potrebbe sfruttare il suo know how per innescare un processo di innovazione finalizzato sia al raggiungimento di uno o più SDGs sia a cogliere nuove opportunità di mercato in una logica win-win;

2. Predisposizione di un adeguato sistema di reporting aziendale per favorire la misurazione ed il monitoraggio degli indicatori chiave scelti (KPIs) per il raggiungimento degli SDGs;

3. Integrazione degli SDGs all’interno del report societario descrivendo in che modo è stato implementato il cambiamento del modello di business per integrare gli aspetti ESG (environmental, social and governance) nei processi aziendali. Cruciale per la qualità della reportistica non finanziaria, sarà la rappresentazione del legame fra gli SDGs KPIs scelti e l’impatto sociale ed ambientale sul territorio, e le modalità di creazione di valore condiviso con i propri stakeholder.


Facendo una fotografia al processo di integrazione degli SDGs nel sistema di reporting aziendale al 2018 emerge che, sebbene il 72% delle società [3] cita gli SDGs nei propri report societari, solo il 23% di queste ha intrapreso un cambiamento organizzativo e culturale degli assetti di corporate governance per integrare gli SDGs all’interno della corporate strategy [4].


Nonostante l’introduzione della Direttiva Europea 2014/95/UE abbia dato un importante contributo alla rendicontazione non finanziaria da parte delle società, nei prossimi anni occorrerà un maggior impegno degli organi di governance per far sì che gli SDGs non siano solo presenti nei report societari, ma anche e soprattutto al centro della formula imprenditoriale di una società.


Di Alberto Sculatti


Fonti


[1] KPMG, 2018. The KPMG Survey of Corporate Responsibility Reporting 2017. Disponibile in: https://assets.kpmg/content/dam/kpmg/be/pdf/2017/kpmg-survey-of-corporate-responsibility-reporting-2017.pdf. [Consultato il giorno 02 luglio 2019].

[2] Global Reporting Initiative, UN Global Compact, 2018. Integrating the SDGs into Corporate Reporting: A Practical Guide. Disponibile in: https://www.globalreporting.org/resourcelibrary/GRI_UNGC_Reporting-on-SDGs_Practical_Guide.pdf. [Consultato il giorno 4 luglio 2019].

[3] La ricerca è stata condotta da Pwc (2018) su un campione di 728 società quotate di grandi dimensioni operanti in 21 Paesi e appartenenti a sei settori produttivi.

[4] Pwc, 2018. SDG Reporting Challenge 2018. Disponibile in: https://www.pwc.com/gx/en/sustainability/SDG/sdg-reporting-2018.pdf. [Consultato il giorno 2 luglio 2019].