• CSRnative

Fuorisalone (della CSR): pensieri e conclusioni dei CSRnatives


Siamo giunti al termine di due giorni ricchi di eventi ed incontri, di dialoghi e scambi di idee tra professionisti, studenti ed appassionati. Anche quest’anno il Salone della CSR e dell’innovazione Sociale si conferma un evento imperdibile per chiunque voglia fare della sostenibilità il proprio mestiere. Panel di esperti e presentazioni delle politiche di CSR aziendali hanno reso possibile declinare la parola sostenibilità in tutte le sue forme: si è parlato di finanza sostenibile, di equità intergenerazionale, di economia circolare, di transizione energetica, di intelligenza artificiale e tanto altro ancora. Eventi ed interventi brevi ed incisivi, con un messaggio chiaro e adatto ad un pubblico variegato.

Per noi, CSRnatives, assistere, di anno in anno, ad una maggiore affluenza e partecipazione è motivo di gioia. Vedere come, con il passare del tempo, i temi legati alla salvaguardia ambientale ed all’equità sociale suscitino più interesse tra giovani ed aziende ci riempie di soddisfazione. Ci siamo trovati coinvolti nell’organizzazione di una settima edizione che ha visto oltre 6000 visitatori, abbiamo presenziato a tanti dei 100 eventi previsti, a volte come pubblico altre volte come relatori e moderatori, e abbiamo portato a casa un bagaglio ricco dopo questa esperienza: idee, spunti di riflessione, nuovi contatti e progetti. E speriamo che la partecipazione sia stata proficua per tutti voi!

Tra gli eventi che più ci hanno appassionato ci sono quelli basati sul dialogo, come Transizione energetica: giovani e imprese a confronto, in cui è stata data al pubblico la possibilità di parlare di temi complessi, come la transizione delle aziende energetiche verso le rinnovabili, di confrontarsi con esperti del settore, e di contribuire alla discussione con la propria visione esterna e le proprie idee. Tanti gli spunti interessanti, le parole chiave emerse da questi dialoghi. Momenti che arricchiscono il pubblico ma soprattutto le aziende che si espongono, si mettono in gioco e fanno tesoro di ciò che ascoltano.

Il Salone si è chiuso con un evento che ci ha visti sul palco: Professione Sostenibilità. Insieme ad altre figure professionali senior, alcuni giovani CSRnatives già inseriti nel mondo del lavoro in ambito sostenibilità, hanno raccontato le proprie esperienze, ascoltato i dubbi dei ragazzi desiderosi di intraprendere strade simili alla loro, regalato suggerimenti e consigli. Pensare che fino a qualche anno fa, gli stessi relatori fossero dall’altro lato del palco, ad ascoltare le voci di esperti ed a cercare di capire come sviluppare una carriera compatibile con i loro interessi e principi, è emozionante. È la dimostrazione di come, chi è mosso dalla passione, possa trovare il suo posto nel mondo dello sviluppo sostenibile.

Speriamo che il Salone abbia rappresentato un’esperienza positiva per ognuno di voi e che vi abbia arricchito, in tanti modi diversi. Se tra le decine di eventi e fogli di appunti, non avete avuto l’occasione di parlare con noi CSRnatives, ma siete interessati al nostro lavoro e vi piacerebbe partecipare ad altri eventi come questo, vi invitiamo a contattarci. Saremo entusiasti di condividere idee ed opinioni e di esplorare le opportunità di lavorare insieme in futuro, per nuovi eventi ed iniziative.


Di Chiara Aricò