top of page
  • CSRnative

"CSR in Serie A 2022/2023": uscito il report sulla sostenibilità nel calcio italiano

È uscita “CSR in Serie A 2022/2023”, l’indagine annuale sulla sostenibilità portata avanti dai club di calcio di Serie A realizzata da Community Soccer Report, progetto nato nel 2020 per raccontare, diffondere e promuovere la sostenibilità nel calcio italiano. Arrivato alla sua 4° edizione, il report passa in rassegna le principali best practice e fornisce il quadro delle attività principali messe in campo dalle società calcistiche del massimo campionato. L’indagine fornisce anche un’indicazione sulle macro aree maggiormente presidiate e quelle invece più “deboli” e che hanno quindi margini di miglioramento.


Nello specifico, il Report 2022/2023 evidenzia come ancora vi sia una netta prevalenza di attività legate alla dimensione sociale, rispetto a quella ambientale. Dato che viene influenzato dall’alta presenza ancora oggi di attività di filantropia o beneficienza che molte società portano ancora avanti. Inoltre è copmprensibile non sia facile integrare in un business che si è solo di recente approcciato al tema della sostenibilità agire in modo strategico e sistemico. In questo senso l’integrazione della sostenibilità ambientale risulta più complicata e bisognosa di tecniche e competenze avanzate. Ma la direzione è tracciata e anche le società di calcio appaiono intenzionate ad approfondire e investire sempre di più nella sostenibilità.


Il report prende in considerazione i criteri ESG e attraverso queste ‘lenti’ studia l’impegno e le attività svolte dalle società nei diversi abiti.   

Novità interessante di questa edizione sono i riferimenti alle ‘best practice’, un modo utile oltre che per fissare alcuni contenuti, per sottolineare a livello concreto le attività di maggior rilievo fornendo spunti ai lettori.



Di seguito, in sintesi, alcuni risultati in pillole:

-        Maggior rappresentanza dell’area sociale rispetto all’ambientale

-        Difficoltà generalizzata a progettare in modo strategico, a vantaggio di attività più “one shot”

-        Beneficienza e attività solidali per il territorio sono le aree più presidiate

-        La Serie A svolge un ruolo importante per la sensibilizzazione (campagne come parità di genere e razzismo)

-        La metà delle società fa collaborazioni per la sostenibilità con partner commerciali

-        L’impegno nei confronti dell’ambiente è ancora basso

 

Per approfondire tutti gli aspetti di dettaglio e per leggere il report completo clicca qui.


 

 

Riferimenti:




Comments


bottom of page